lunedì 17 febbraio 2014

Kaltern, a tu per tu con il vino

Chi di voi mi segue anche su facebook, si ricorderà probabilmente di questi miei scatti, rubati qualche mese fa durante una mia breve permanenza in Alto Adige, terra che ho amato ed apprezzato per i suoi colori, profumi e sapori.



L'Alto Adige è un connubio di cultura, tradizioni, calda accoglienza e paesaggi da favola. In questo fantastico panorama l'enogastronomia fa da padrona. 
Chi di voi non ha mai assaggiato i succulenti canederli piuttosto di una fetta di rustico e genuino strudel di mele, pinoli, cannella e uva sultanina? Per non parlare dei vini dell'Alto Adige che godono di un'ottima fama in tutto il mondo e vantano numerosi riconoscimenti.

Già gli antichi romani apprezzavano i vini provenienti da questi luoghi ai piedi delle Alpi. Nel XIX secolo, quando la regione faceva parte della monarchia asburgica, i vini altoatesini erano molto richiesti in tutte le metropoli austro-ungariche.

L'Alto Adige con i suoi circa 5.300 ettari di superficie coltivata a vite, rappresenta una delle zone vitivinicole meno estese d'Italia. Nonostante ciò, i suoi vini raggiungono un livello qualitativo difficilmente riscontrabile in aree così ristrette. Quasi il 99 per cento dell'intera superfice viticole della provincia si fregia del marchio DOC. 

Uno sguardo alla guida Vini d'Italia, pubblicata dal Gambero Rosso, mostra che l'Alto Adige, in relazione alla sua superficie coltivata a vite, ogni anno detiene il primato dei
Tre Bicchieri venendo così premiato con il punteggio più alto.



In questo scenario meraviglioso si colloca la La cantina di Caldaro (Kaltern), i cui 440 soci  coltivano 300 ettari di vigne, facendo parte delle aziende vinicole di qualità più importanti d'Italia. Il lavoro nel vigneto viene svolto quasi esclusivamente a mano, con l'applicazione di rigide disposizioni per il controllo della qualità, la cui osservanza
viene controllata dall'enologo che tutto l'anno segue e consiglia i contadini nel loro lavoro in campagna.

La località vitivinicola di Caldaro si trova 15 km a sud di Bolzano e leggermente al di sopra del Lago di Caldaro, il più caldo delle Alpi. Qui la tipologia del terreno e le differenze dei microclimi si rispecchiano nella presenza di oltre 60 vigneti dai nomi storici come Vial, Spigel o Salt. Colline dai dolci declivi, alte fino a ca. 600 metri, circondano il lago a mo' di ferro di cavallo, cosicché la maggior parte dei pendii è orientata verso sud o sud-est, con esposizione diretta ai raggi del sole. Questo fatto, combinato al clima temperato del lago, permette all'uva di raggiungere la totale maturazione e sviluppare così appieno il proprio aroma. La sera i pendii sono lambiti dai freschi venti provenienti dalle cime della Mendola, alte 2.000 metri: offrendo refrigerio ai filari dopo la calura dei giorni estivi favoriscono la formazione dell'aroma fruttato e la conservazione dell'acidità nelle uve.


Cantina Kaltern Caldaro


La Cantina di Caldaro vanta una vastissima selezione di vini



Pinot bianco Terlaner-Pinot bianco Chardonnay Pinot Grigio Sauvignon Müller Thurgau Gewürztraminer Moscato giallo Alto Bianco Kalterersee Auslese Edelvernatsch St. Magdalener Pinot nero Lagrein Cabernet Merlot Moscato rosa



Vial Pinot bianco Wadleith Chardonnay Söll Pinot Grigio Premstaler Sauvignon Carned Kerner Campaner Moscato giallo Campaner Gewürztraminer Greifenberg Kalterersee Auslese Campaner Vernatsch Cardan St. Magdalener Klassisch Saltner Pinot Nero Campaner Cabernet Sauvignon Riserva Lasón Merlot Spigel Lagrein Signé Rosé
Solos bianco Solos Gewürztraminer Solos Vernatsch Solos Lagrein
Castel Giovanelli Chardonnay Castel Giovanelli Sauvignon Serenade Passito Pfarrhof Kalterersee Auslese Pfarrhof Pinot nero Riserva Pfarrhof Cabernet Sauvignon



Noi di DIMMI CON CHI  VAI E TI DIRO' CHI SEI abbiamo potuto testare il Kalterersee Auslese (Lago di Caldaro Scelto), vino leggero a basso contenuto tannico, di colore rubino chiaro fino a rosso rubino carico. Ha un sapore gradevolmente tenue e fruttato, da cui traspare spesso un leggero sentore di mandorle amare. 







Consiglio:
Vino anche da fuori pasto, si accompagna bene con antipasti e specialità tipiche della cucina tirolese, speck e affettati, ma anche con carni bianche e formaggi freschi.

Temperature di servizio:
14-16° C




Eccovi di seguito la scheda del prodotto






Abbiamo abbinato il Kalteresee Auslese ad un piatto di 

Casonzei con burro fuso e speck


Abbiamo cotto i casonzei in abbondante acqua salata e poi conditi con burro fuso, salvia e speck tagliato a fiammifero. 







Presentazione su piatto Poloplast


Potrete acquistare i prodotti Kellerei Kaltern sullo Shop online Winecenter in pochi click ed a prezzi vantaggiosi.






Per ogni altra info

Kellerei Kaltern - Caldaro
Via delle Cantine 12
I-39052 Caldaro (BZ)

Tel. 0471 963 149
Fax 0471 964 454

www.kellereikaltern.com
www.winecenter.it
info@kellereikaltern.com


Pagina Facebook Kellerei Kaltern


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle