mercoledì 17 giugno 2015

Charlotte al tiramisù e meringhe

Erri De Luca, straordinario scrittore contemporaneo, scrive: "A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco".

Una frase che in poche parole evoca il viaggio magico e multisensoriale, che compiamo ogni volta che la moka inizia a sbuffare e cantare sul fuoco e subito le nostre narici si riempiono del caldo e corroborante profumo del caffè.

Oggi DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI ospita l'aroma inconfondibile di Mogicaffè





Mogicaffè nasce nel 2007 a Bergamo, da un’idea dei fratelli Monica e Gianluigi, con l’ambizione di esportare l'amore per il caffè, il buon made in Italy ed il suo lifestyle in Europa. 

Dopo avere selezionato i migliori caffè, Mogi li lavora in Italia per esportare, oltre ad un ottimo espresso, anche i valori nei quali il brand crede quali, il rispetto delle persone e delle cose.


I chicchi vengono maggiormente raccolti da alberi nati in coltivazioni non estensive, per preservare aroma e biodiversità.


I packaging non accoppiati e separabili, per rendere semplice la raccolta differenziata.


Mogi collabora con chi educa nuove generazioni di torrefattori, lavorando insieme a cooperative impegnate nel reinserimento di adulti e minori dal passato difficile, o dal presente diversamente facile. 

Tra le miscele di caffè che Mogi produce, abbiamo potuto assaporare Mogi Blue, una selezione di pregiati caffè provenienti da Centro-Sud America.




La tostatura lenta consente di caramellare gli zuccheri esaltandone la fragranza e l'aroma, intenso e vellutato. Ha un gusto armonioso, con un alto rendimento e un basso tenore in caffeina.



Grazie al ridotto contenuto di caffeina, Mogi Blue si può gustare in ogni momento della giornata. Noi, per rendere omaggio al sapore raffinato di Mogicaffè, abbiamo preparato un elegantissimo dessert

Charlotte al tiramisù e meringhe



Ingredienti: 500 gr di savoiardi, 500 gr di mascarpone, 80 gr di zucchero, 4 uova, 8 tazzine di caffè, cacao in polvere q.b. e piccole meringhe.

Iniziamo a preparare la crema, separando i tuorli dagli albumi e montandoli, grazie ad un frullatore a fruste, con lo zucchero. Aggiungiamo poi il mascarpone e lavoriamo fino ad ottenere una crema omogenea.

Nel frattempo prepariamo il caffè, lo zuccheriamo a piacere e vi intingiamo i savoiardi per preparare la base del tiramisù.


Montiamo ora gli albumi con un pizzico di sale, sempre avvalendoci del frullatore a fruste e poi andiamo ad incorporarli dolcemente ai tuorli ed al mascarpone.



Noi abbiamo utilizzato una tortiera apribile senza fondo, ma potrete utilizzare anche un coppapasta, per dare la forma arrotondata al vostro dolce. 

Dopo avere steso due strati di savoiardi imbevuti di caffè Mogi sul fondo, stendiamo la crema a copertura, livellandola bene. Togliamo la tortiera o il coppapasta e stendiamo la restante crema anche sui bordi.


Ora tagliamo i restanti savoiardi, in modo che siano poco più alti del tiramisù e li disponiamo a corona. Cospargiamo con cacao amaro e terminiamo la decorazione con piccole meringhe. Leghiamo il tutto con un fiocco, per rendere ancora più elegante la mise en place.







E ci lanciamo alla degustazione!



Mogi è anche product design, perchè il loro caffè è made in Italy, come l'arte, la cultura, il design che amano.
 

Per questo affiancano al loro espresso un mondo di oggetti di uso quotidiano belli, perchè disegnati con sensibilità, e sostenibili, grazie alla scelta di materiali originali.
 

Così da ritrovare l'eleganza dei prodotti Mogi anche nella nostra casa, oltre che sul nostro palato.

 

Trovate l'intera collezione sulla Boutique on line Mogi, per godere direttamente a casa vostra del piacere di un grande caffè, beneficiando delle spese di spedizione gratuite. 

Per ogni altra info seguite Mogi sui canali social 


MOGI caffè
via Moroni, 240
24127 Bergamo | Italy

(+39) 0352650717 



You don't expect just a great coffee.

 

 




 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle