martedì 10 febbraio 2015

Piccolo Genio Segreti dei pirati, all'arrembaggio con Lisciani

Oggi vi racconto la storia di Sir Henry Morgan, pirata, corsaro, bucaniere e politico britannico. Nel 1659 divenne bucaniere compiendo il suo primo saccheggio a Santiago de los Caballeros; divenne ufficialmente corsaro nel 1664 quando suo zio Edward, vicegovernatore di Port Royal in Giamaica, gli diede la lettera di corsa.
Successivamente fu nominato vicegovernatore della Giamaica, con l’incarico, ironia della sorte, di combattere la pirateria nei Caraibi, compito che Henry Morgan assolse brillantemente, arrivando anche a catturare molti dei suoi ex compagni. 
Quello che passerà alla storia come uno dei pirati più famosi si spense nel 1688 e venne sepolto nel cimitero di Palisadoes, che pochi anni dopo la sua morte  fu sommerso da un violento uragano, portando il pirata a riposare per sempre in fondo al mare.

Come molti di voi sanno, il mio figlio maggiore si chiama Morgan e fin da quando era piccolo parenti e conoscenti hanno iniziato a chiamarlo il pirata Morgan, accrescendo in lui la curiosità di conoscere la storia di questo grande mito e ad immedesimarsi nella parte e, indossando bandana e benda sull'occhio, brandiva la sua sciabola, inventando fantastici duelli.

I temibili predoni dei mari lo affascinano ancora a tal punto che ha deciso di carpirne tutti i segreti grazie a Piccolo Genio Segreti dei Pirati





 
Piccolo Genio I segreti dei pirati, è un kit laboratoriale ricco di tante attività per scoprire il mondo dei pirati. 

Molteplici e tutte entusiasmanti le attività proposte in questo gioco Lisciani; a cominciare dalla costruzione di un vero galeone in legno, proseguendo con lo scavare antichi tesori con gli attrezzi in dotazione, al tutorial per creare nodi marinareschi che ci insegneranno a manovrare una corda come veri lupi di mare, per finire con un'avvincente sfida in un gioco a quiz. 
In più, un manuale illustrato ricco di curiosità sui pirati e i loro usi e costumi! 



La scatola contiene il galeone in legno tutto da montare, un blocco in gesso da scavare con i relativi attrezzi, la corda da marinaio per il tutorial nodi, 56 carte, con tabellone, spinner e 4 personaggi sagomati per il gioco a quiz e il manuale illustrato con i segreti dei predoni del mare.


La costruzione del galeone è la parte più impegnativa del gioco, infatti richiede attenzione, pazienza e precisione, ma è anche l'attività più entusiasmante.
Costruire con le proprie mani una vera imbarcazione, vedendola prendere forma minuto dopo minuto, la concentrazione, l'impegno e la bramosia di vederla ultimata, hanno acceso gli occhi di Morgan di emozione.













Una volta ultimato il veliero, diventa un vero e proprio pezzo di arredamento per la cameretta dei bambini, con il valore aggiunto di essere stato interamente fatto da loro e dopo averci giocato, Morgan lo mette in bella mostra sulla mensola della sua scrivania.


Dopo avere animato i ponti del veliero con duelli e arrembaggi, andiamo alla ricerca degli antichi tesori dei pirati. La scatola contiene un blocco di gesso, nel quale sono stati sapientemente nascosti ben 4 tesori, che Morgan riporterà alla luce grazie allo scalpello in plastica ed al pennellino in dotazione.



 Ed ecco il ricco bottino!



Ci rilassiamo un po' con il tutorial dei nodi marinareschi,


per poi lanciarci in un avvincente sfida a quiz; posizioniamo i 4 personaggi sagomati, un giro di spinner e vinca il migliore!






E se volete saperne di più sui segreti del mare e dei pirati, immergetevi nella lettura del manuale illustrato



A differenza dei soliti giochi in scatola che normalmente avvincono e coinvolgono Morgan solo per pochi giorni,  Piccolo Genio Segreti dei pirati ha impegnato ed entusiasmato Morgan per giorni interi, grazie alla varietà delle attività proposte.






Un altro grande successo firmato Lisciani Giochi !


Lisciani è anche social..segui il brand e diventane fan sui canali



facebook twitter Google Plus Pinterest YouTube



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle