lunedì 21 luglio 2014

Eppela, prendi la rincorsa e salta anche tu!

Qualche giorno fa vi ho parlato di Eppela, la piattaforma di crowdfunding, reward based e generalista, che permette di creare un progetto, condividerlo con il proprio network ed ottenere un finanziamento per la sua realizzazione.




Il crowdfunding che letteralmente significa "finanziamento di massa" non è un'invenzione della rete, anzi pare che il concetto di microfinanziamento fosse stato presentato per la prima volta addirittura nel Settecento!

Prima dell'avvento di internet però, questo fenomeno non aveva la forza e la copertura capillare acquisita grazie alla rete; dalla fine degli anni '90 ad oggi grazie ai social network ed alla viralità dell'informazione, il fenomeno del crowdfunding non teme rivali, perché è un concentrato di estro, solidarietà, entusiasmo, contribuzione, talento e in questo momento di difficoltà economica, diventa una delle soluzioni per persone con grandi idee e piccoli portafogli.
 
Che tu sia un artista, uno scrittore, un videomaker, un geek, un designer, Eppela è il mondo giusto per far fare il "salto" alla tua idea, per dar vita a una nuova attività imprenditoriale e/o una startup di successo.

Se hai un progetto da presentare, il team di Eppela, dopo avere verificato l'idoneità e la congruenza dello stesso, lo caricherà sulla piattaforma catalogandolo in una delle tre categorie presenti:

Art & Entertainment 
Lifestyle & Technology 
Social Innovation 


Nella categoria Lifestyle & Technology, tra i vari progetti presentati e non ancora interamente finanziati, mi ha maggiormente colpito quello presentato da Green Geek, un'associazione di professionisti che operano nei vari settori della tecnologia.

L'associazione crea progetti no profit, allo scopo di diffondere la libera informazione, il libero accesso alla rete e la crescita culturale in Italia e su Eppela ha caricato il progetto
Wifi Free pubblico low cost, che consiste in una piattaforma di autenticazione per il WiFi Free, cioè gratuito, accessibile a privati ed aziende sul sistema Asso Wifi.



Se anche per voi, come per me, internet, i social network e le applicazioni sono diventati il pane quotidiano, ma la connessione tramite autenticazione alle varie reti wifi ci fa spesso desistere dal navigare in mobilità, il Wifi Free potrebbe risolvere i nostri problemi!





 
Per il processo di autorizzazione, l'utente riceverà un sms con la password necessaria per accedere alla rete wifi, per poter navigare gratuitamente.

Una volta registrtato potrà attivare la funzione di shift automatico: senza dover inserire nuovamente nome utente e password l'architettura verificherà il numero della SIM e, se l'utente è autorizzato, gli concederà direttamente l'accesso al wifi interrompendo l'utilizzo del piano tariffario mobile.

Questa soluzione si integra con una rete già attiva di 20.000 hot spot in Italia (wired wifi), e permette autenticazione e navigazione a qualsiasi numero cellulare internazionale.

Grazie al basso costo di implementazione hardware e la facilità di installazione (basta connettere l'antenna ad una connettività funzionante per condividere la banda), sarà possibile diffondere questa soluzione in ambito small business (bar, ristoranti, locali, etc.).


Il budget stimato per questo progetto comprende server, licenze d'uso e pacchetti sms per le autenticazioni, implementazioni per l'estensione dei servizi di autenticazione e le predisposizioni per l'erogazione dei servizi. 

Potete sostenere il progetto con un versamento minimo di € 2,00; al momento ci sono 21 sostenitori ed è stata raccolta circa la metà della cifra necessaria.

La scadenza è fissata al 5 agosto 2014; nel caso in cui entro quella data si raccoglieranno tutti i fondi necessari, all'autore sarà corrisposta l’intera somma realizzata, di cui solo il 5% andrà a Eppela, mentre se il progetto non raggiungesse il budget prefissato, verrà chiuso oppure accantonato e l'autore potrà riproporlo apportando modifiche o migliorìe.

Potete scegliere voi come e quanto finanziare questo progetto, così come gli altri progetti presenti sulla piattaforma Eppela.

Nel caso in cui questo progetto andasse in porto, tutti, sostenitori o meno, godranno dei vantaggi della navigazione in mobilità free..
ma se, come immagino, molti di voi si chiederanno "perché sborsare dei soldi per finanziare un progetto di cui godrà la collettività, senza magari avere sborsato un centesimo!" .. la risposta è il reward! 

Cos'è il reward?




Reward letteralmente significa ricompensa, quindi se le risposte A o B potrebbero essere accettate, la più corretta è ovviamente la C.

Nel caso sosterrete uno o più progetti Eppela, avrete diritto ad avere appunto un reward che sarà più o meno importante ed equiparato alla cifra finanziata. 

Nel caso del progetto presentato da Green Geek, potrete ad esempio ottenere:


Presentare un proprio progetto per realizzare i propri sogni è finalmente possibile con Eppela..prendi la rincorsa e salta anche tu!


 http://www.eppela.com/imgs/slidehome-fastup.jpg
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle