martedì 24 maggio 2016

Review X-Sense Rilevatore di Fumo DS21 e DS32

Per la sicurezza nostra e dei nostri familiari, sarebbe utile installare nelle nostre case dei rilevatori di fumo, sensibili alle particelle dei prodotti della combustione, che grazie a segnali ottici ed acustici ci aiutano a riconoscere in tempo l'insorgere di un incendio e ad agire tempestivamente.

Consideriamo infatti che il 90% delle vittime degli incendi deriva non dal fuoco stesso, ma dall'intossicazione provocata dal fumo o dai gas di combustione.

Oggi mettiamo a confronto due rilevatori di fumo dello stesso brand e precisamente X-Sense DS21 e X-Sense DS32




Entrambi sono rivelatori di fumo a barriera fotoelettrica e basano il loro funzionamento sul principio dell'oscuramento del fascio infrarosso, presente nel dispositivo, causato dalla presenza di fumi.

Essi sono particolarmente idonei alla protezione di edifici con ampi spazi aperti, come cinema, teatri, supermercati, aree commerciali, magazzini e corridoi, ma anche appartamenti e ville su più livelli. 

Il trasmettitore invia un fascio di luce infrarossa a un riflettore ad alta efficienza, che lo rimanda al ricevitore. L'analisi del segnale ricevuto determina la condizione d'allarme.


X-Sense DS21 è alimentato da una batteria alcalina a 9V (inclusa) sostituibile, che consente un'autonomia di 3 anni in modalità standby.









La confezione contiene anche un pieghevole con le specifiche tecniche e 2 viti e 2 tasselli per il montaggio a soffitto.

Il LED rosso lampeggia ogni 40 secondi in standy, mentre lampeggia velocemente in condizione di pericolo, emettendo un segnale acustico forte e ben udibile (85 dB)



 


DS32 ha lo stesso tipo di funzionamento del precedente, ma
è garantito ben 10 anni.




Nella confezione troviamo il rilevatore di fumo, un pieghevole con le specifiche tecniche e due viti e due tasselli per il fissaggio a soffitto.




Il dispositivo incorpora una batteria al litio da 3V che non è sostituibile ma che come dicevo ha una durata di 10 anni.


Il LED rosso lampeggia ogni 53 secondi in standby e lampeggia velocemente emettendo un allarme acustico in condizioni di pericolo con un suono che raggiunge gli 85 dB e quindi ben udibile in ogni angolo della casa.


 

I rilevatori di fumo vanno posizionati in modo che eventuali sorgenti di fumo o aria presenti nell'ambiente da sorvegliare come impianti di condizionamento o ventilazione non diano origine a falsi allarmi. 

Si consiglia di testare i dispositivi almeno una volta al mese, in modo da verificarne il corretto funzionamento.

Li potete acquistare su Amazon.it a questi link:

 DS21





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle