sabato 28 settembre 2013

Cascina Alberona e la Lomellina da gustare

La Lomellina è zona di campagne interminabili, di natura ancora selvaggia, di paesi con castelli e rocche e risaie a perdita d'occhio..il tutto assorbito dalle fitte nebbie invernali.

Tra aprile e maggio le risaie della Lomellina vengono sommerse dall'acqua trasformando il paesaggio in modo radicale, disegnando nuovi orizzonti.

La cucina della Lomellina si può definire "paesana" e "povera", fatta di piatti semplici, poco elaborati e soprattutto preparati con prodotti forniti direttamente dalla campagna o dall'allevamento nostrano. I sapori sono concreti, robusti e gustosi.

Nei primi piatti la fa da padrone il riso, che troviamo nei minestroni e soprattutto nei risotti. I piatti caratteristici della nostra terra sono ad esempio il risotto con la pasta di salame, il "risotto giallo", il riso con i "fagiolini dell'occhio", con i funghi porcini, con le quaglie, con gli asparagi, con le ortiche. Caratteristici della zona anche il delicatissimo risotto con le rane ed il riso e latte.

Proprio nel cuore della Lomellina sorge la tenuta agricola Ferraris Luigi che produce su una superficie di 130 ettari, riso, mais e pioppi.



Ferraris Luigi dopo gli studi di agraria presso l'Istituto Agrario di Castelfranco Veneto, inizia nel 1988 la sua attività a Mortara, nella Bassa Lomellina, nella zona tipica delle risaie.
Luigi riprende l'attività agricola che i nonni paterni svolgevano in tre diverse Cascine della Lomellina: "La Felicita" - "Montebello" - "Alberona".



L’azienda è specializzata nella produzione della varietà di riso Carnaroli, S.Andrea e Centauro, con una produzione che si aggira su 8.000-10.000 quintali di risone all’anno. In Azienda s’investe in un’ingente opera di selezione qualitativa del seme in quanto produttrice di risone da seme per diversi sementieri della zona. Agronomicamente l’azienda impiega la tecnica agricola della rotazione colturale che consente, interrompendo la monosuccessione risicola di limitare la quantità usata di antiparassitari e concimi chimici per un maggiore rispetto dell’ambiente.


Centro dell’azienda è la "Cascina Alberona" nella quale si fornisce direttamente al consumatore il riso come prodotto finito. Il confezionamento avviene con la moderna tecnica del sottovuoto. L’impresa agricola Ferraris Luigi fa parte della Filiera del Riso Venere a garanzia della qualità del prodotto e rientra inoltre nel marchio collettivo Origine Lomellina - Buona Scoperta che riunisce i prodotti tipici e di eccellenza della Lomellina.


Origine-Lomellina

All’interno dell’azienda agricola è presente un punto in cui è possibile acquistare tutte le varietà di riso che si producono insieme al riso Venere e al riso aromatico Apollo che sono prodotti in Italia da aziende leader nel settore.
É possibile realizzare composizioni regalo, per ricorrenze particolari e per le festività natalizie, a base di riso e di prodotti derivati.






Cascina Alberona produce

Riso - Alimento completo, sano, nutriente e di digeribilità superiore rispetto a quella di tutti gli altri cereali. Migliora il rendimento delle funzioni organiche. Svolge un’azione ipotensiva ed è benefico nei casi di azotemia. L’Azienda Agricola Ferraris Luigi aderisce alla Filiera del Riso Venere a garanzia della qualità del prodotto.     



Pasta - Alternativa gustosa e salutistica alla normale pasta di grano duro. Utilizzata dai celiaci che devono attenersi a una dieta priva di glutine. Si sposa perfettamente a tutti i sughi della tradizione italiana





Farina - Ha un sapore molto delicato e si conserva a lungo.Ottima per dolci leggeri e nutrienti; adatta anche per i celiaci








Biscotti - Biscottini fragranti e friabili ideali come spuntino, oppure per la colazione e la merenda.







Confezioni Regalo - Nel nostro spaccio troverete fantastiche confezioni e ceste regalo. Le confezioni regalo che vi proponiamo, sono realizzate esclusivamente con prodotti di riso e derivati del riso.






DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI blog dal cuore vigevanese, quindi lomellino, presenta con particolare piacere una selezione di prodotti di Cascina Alberona




Il riso Carnaroli è una varietà molto pregiata di riso superfino. Il chicco si presenta grosso e lungo 7 mm circa, di forma allungata e colore ceruleo con perla centrale piccola e bianca.
Il sapore è netto, tendente al dolce, con chicco consistente ed elastico anche dopo la cottura.

É stato ottenuto nel 1945 dall’incrocio tra Vialone (con alto contenuto di amilosio che garantisce la tenuta in cottura) e il Lencino (riso lungo, grosso e molto perlato). É ritenuto da molti gourmet il riso principe della cucina.

La sua fama deriva dall’eccezionale compattezza dei chicchi grossi e allungati con piccola parte centrale, l’alto contenuto di amilosio prossimo al 24% del totale amido, l’ottimo equilibrio tra buona capacità di assorbimento dei liquidi e bassa perdita di amido. É ideale per risotti, timballi, risi al sugo. Non scuoce e il chicco non si disgrega. Per queste sue caratteristiche viene preferito nelle preparazioni di alta cucina; ma anche cuochi meno esperti possono ottenere grandi risultati.

Il tempo di cottura è di 16-18 minuti.
























Riso Carnaroli Semilavorato

Il Carnaroli semintegrale ha un colore ambrato perché nella lavorazione lo strato più interno della pellicola che ricopre il granello (lolla) non viene rimosso, conferendo un colore ambrato al riso.

Nella versione semintegrale il principe dei risi ha chicchi grandi e regolari, ricchi di fibre e lipidi. Mantenendo l’alto contenuto di amilosio tipico del Carnaroli, il semilavorato garantisce un’ottima tenuta della cottura cuocendo nello stesso tempo di quello bianco.











Il riso Apollo ha un granello allungato e cristallino che tiene bene la cottura.
È una qualità che ha le caratteristiche aromatiche del riso Basmati importato dal Pakistan.
È famoso per il suo profumo, è ottimo come contorno per pesci e carni dal gusto delicato.

Il tempo di cottura è di 14-16 minuti.





Originario della Cina, oggi viene coltivato anche nelle province di Novara e Vercelli.
Il suo nome, dedicato alla Dea dell’Amore, deriva dal fatto che nell’antica Cina veniva considerato altamente afrodisiaco. Appartiene alla sottospecie Japonica ed è un riso aromatico, profumato, con un sentore di pane appena sfornato e sandalo, caratteristico dei risi orientali.

Si tratta di un riso integrale che vanta un elevato contenuto di fibra, fosforo, ferro, zinco e selenio. La particolarità più importante del riso Venere è il suo elevatissimo contenuto di antociani, sostanze vegetali capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione.
Gli antociani sono proprio i componenti che danno al riso Venere il suo caratteristico colore nero.
La colorazione è naturale perché il pericarpo, la pellicola più esterna, ha il colore dell’ebano.

Come per tutti i risi integrali il tempo di cottura è piuttosto lungo.
Si utilizza per preparare risotti e insalate di riso, è un ottimo accompagnamento per pesci e carni dal gusto delicato. É molto decorativo grazie alla pellicina nera che ricopre il chicco e che contrasta con il bianco dell’interno del chicco.



Ed ora che vi ho presentato i prodotti vi mostro le ricette che ho realizzato

Arancini a modo mio

Faccio cuocere il riso in abbondante acqua salata per circa 12 minuti




Una volta cotto, preparo dei mucchietti di riso al cui centro metto il ripieno scelto

Ragù e mozzarella


Prosciutto cotto e mozzarella 


Funghi e pomodoro


Ora modello i mucchietti di riso farciti, dandogli forma di palline di media grandezza, le passo nell'uovo sbattuto e nel pane grattuggiato e per finire vado a friggerle in abbondante olio per circa 10 minuti.





Ed eccoli belli fragranti pronti per essere gustati

Per la presentazione abbiamo utilizzato un piatto Poloplast




La seconda ricetta che vado a presentare è 

Risotto con zucca e salsiccia

Sbuccio mezza zucca, la taglio a cubetti e la faccio rosolare con un po' d'olio, copro d'acqua, insaporisco a piacere e faccio cuocere fino a che la polpa non sia completamente sfaldata


Aggiungo un etto circa di salsiccia


Aggiungo ora il riso 


Copro con brodo di carne precedentemente preparato e faccio cuocere per circa 18 minuti..ed eccoci pronti a gustarlo


Per la decorazione, ma anche per dare quel tocco in più, ho utilizzato glassa di aceto balsamico


Per la presentazione abbiamo utilizzato un piatto Poloplast

E come valida alternativa alle lasagne, tipico piatto della domenica, abbiamo preparato 

Riso al forno con ragù, besciamella e formaggi

Una volta cotto il riso in acqua salata, lo amalgamiamo con ragù, besciamella precedentemente preparati, io ho aggiunto anche una sottiletta




Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, mettiamo il composto in una teglia da forno e aggiungiamo a piacere formaggio grattuggiato; io ho aggiunto anche qui una sottiletta tagliata a pezzetti


Inforniamo per circa 10 minuti ed andiamo ad impiattare



Abbiamo decorato il piatto con scaglie di parmigiano reggiano 

Per la presentazione abbiamo utilizzato un piatto Poloplast




Per oggi la cucina di DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI chiude i battenti e nella speranza di avervi piacevolmente intrattenuti vi lascio i contatti di Cascina Alberona, in modo che possiate acquistare anche voi questi deliziosi prodotti ed "assaggiare" un po' della nostra Lomellina!


CASCINA ALBERONA
Cascina Alberona, 230
27036 Mortara (Pavia)
Italy
Visualizza la mappa

Tel.: 0384.90143
Fax: 0384.90143
Mail: info@cascinaalberona.com

Pagina Facebook Cascina Alberona


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Miracle